La Rapatura

Quando ho fatto il corso di pasticceria, la prima volta che ho sentito parlare di rapatura ho sgranato gli occhi… poi ho pensato che mai e poi mai l’avrei fatta, vuoi mettere la comodità di avere una fialetta di aroma limone pronta all’uso?!? oggi invece è una cosa che c’è sempre nel mio frigo… e non scherzo !

Ora vi spiego come si fa e a che cosa serve:

Ingredienti:
* 1 limone non trattato
* 1 arancia non trattata
* 1 cucchiaio raso di zucchero

Procedimento:
1 – Prendete una grattuggia e poneteci sopra una pellicola ad uso alimentare.
2 – Grattugiate la parte colorate degli agrumi (che avrete in precedenza lavato ed asciugato).
3 – Mettete il tutto in un vasetto di vetro ed aggiungete lo zucchero. Mescolate bene.
4 – Lasciate fuori dal frigo per 24 ore in modo che lo zucchero crei una reazione che trasforma il tutto in una “cremina”.
5 – Riponete in frigo.

Bene, il composto ottenuto si utilizza al posto delle fialette di limone SOLO su impasti SOLIDI come crostoli, frittelle, pasta frolla…..

Una fialetta di limone equivale circa ad un cucchiaio raso di rapatura.

Io quando la preparo faccio ad esempio 3 limoni, 3 arance e 3 cucchiai rasi di zucchero…

Ricordate: si conserva in frigo e dura circa 2 MESI.

La preparazione …

Il risultato …

Bon Appetit !

1 Comment

  • Reply
    dorotea
    19 Aprile 2011 at 18:29

    ciao cara mi chiamo dorotea ho un blog anche io e sono arrivata da te tramite Valeria complimenti per il blog e per la rapatura. anche io come te appena l'ho vista ho sgranato gli occhi perchè non sapevo cosa fosse . complimenti ancora e se ti va passa a trovarmi . baci dorris

  • Leave a Reply