Torta di Mele e Uvetta

Hola! In questi giorni riflettevo sul concetto del “Volersi Bene“.

Anni fa feci un percorso di psicoterapia cognitivo comportamentale. Avevo preso coscienza di aver innescato alcuni pensieri errati a seguito di un periodo di forte stress. Così, dopo essermi informata su come scardinare questa struttura che si era insidiata nella mia mente, decisi che il filone “cognitivo comportamentale” basato anche sul protocollo della mindfulness era quello che faceva per me (su questo argomento però tornerò un’altra volta).

Questa premessa era per dirvi che per la prima volta nel 2011 mi sentii dire “Sara deve volersi bene”.

Non vi dico il mio sguardo basito, sgranai gli occhi con sgomento e risposi “io mi voglio bene, mi nutro, mi curo, mi lavo, mi vesto…”. Per me volersi bene era questo.

Solo con il tempo ho preso consapevolezza di cosa significhi veramente volersi bene e, sulla base della mia esperienza, ritengo dovrebbe rientrare tra i concetti che vanno insegnati ai bambini fin da piccoli, l’importanza del “volersi bene”.

Vi lascio il link di un articolo letto recentemente e che mi è molto piaciuto: inizio a sospettare di essere io l’amore della mia vita.

Ma veniamo alla ricetta di oggi: una torta di mele, un dolce classico che piace sempre a tutti: grandi e piccini. Nel mio blog trovate anche altre varianti, mi piace infatti scoprire come pochi e semplici ingredienti possano dar vita ogni volta a un dolce diverso nelle sue sfumature di sapore e consistenza.

 

Ingredienti (per uno stampo da 20)

220 g farina 00
3 mele
90 g di uvetta
3 uova
150 g di burro morbido
120 g di zucchero semolato
1 bustina di lievito per dolci
20 g di zucchero a velo
cognac
3 cucchiai di confettura di albicocche
1 limone succo
Zucchero a velo per decorare

 

Procedimento

Per prima cosa mettete l’uvetta in ammollo con acqua tiepida e un po’ di rum. Lasciatela a bagno per 30 minuti quindi scolatela e strizzatela bene.

Sbucciate le mele e tagliatele in quarti, incidente la parte bombata con dei tagli che vadano a formare una griglia, quindi bagnate le fettine con il succo di limone, per far si che non anneriscano.

In un pentolino sciogliete la confettura con 2 cucchiai di acqua. Una volta sciolta spegnete la fiamma e tenete da parte.

Ora iniziate a preparare l’impasto.

In una ciotola montate con le fruste il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto cremoso. Unitevi le uova, inserendole una alla volta, quindi lo zucchero a velo, 3 cucchiai di cognac e per finire la farina setacciata in precedenza con il lievito (inserendola poco alla volta).

Versate il composto ottenuto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato, distribuitevi l’uvetta quindi le mele, con la parte incisa rivolta verso l’alto. Spennellate le fettine con la confettura sciolta in precedenza.

Cucinate a 180°C per 45 minuti. Per verificare la cottura, fate sempre la prova dello stecchino.

Una volta raffreddata, sfornate la torta e cospargetela con dello zucchero a velo.

Buona serata

No Comments

Leave a Reply