Dolci vari/ Re-Cake

TRECCIA SVEDESE ALLE MELE

Ciao! Direi che non sono mai stata così in ritardo con la mia uscita di Re-Cake 🙁 , ma per questa volta chiedo venia, prima l’influenza e poi varie vicissitudini, mi hanno fatto slittera con la mia uscita!

Ma anno nuovo e propositi nuovi, tra questi quello di essere più puntuale e presente qui, in questo mio angolino dove posso esprimere le mie passioni e ricaricarmi di energia. 😉

Come sicuramente avrete già visto qui, la prima Re-Cake 2.0 del 2017 è un’ottima treccia svedese alle mele.

Un dolce semplice, genuino che arriva dalla tradizione svedese, perfetto per qualsiasi momento della vostra giornata, dalla colazione al tè delle cinque.

Ricetta tradotta e riadattata e foto dal blog  Costa Kitchen
Ripieno dal libro Buon appetito America di Laurel Evans

INGREDIENTI

Per l’impasto (2 trecce):
245 g di panna acida
1 bustina di lievito di birra secco
60 ml di acqua tiepida
30 g di burro
35 g di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 uovo
400 g di farina 00

Per la farcia alle mele

800 g di mele sbucciate, private del torsolo e tagliate a spicchi
60 g di zucchero
1/2 cucchiaio di succo di limone
1/4 di cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
20 gr di burro
15 gr di maizena

Per la finitura:

mandorle tostate
glassa semplice zucchero a velo e acqua o succo di limone

PROCEDIMENTO

Preparate la farcia alle mele.

In una terrina mescolate gli spicchi di mela con lo zucchero, il succo di limone, il sale e le spezie. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Quindi scolatele raccogliendo il succo in una casseruola. Unite il burro e cuocete a fuoco medio, facendo bollire per circa 5 minuti ruotando la casseruola ma senza mescolare, fino a creare uno sciroppo.

In un’altra terrina mescolate le mele con la maizena, quindi unite lo sciroppo.

Preparate l’impasto.

Riscaldate la panna acida al microonde fino a renderla tiepida. Aggiungete il burro alla panna acida, in modo che si ammorbidisca. Sciogliete il lievito nell’acqua. Aggiungete la panna acida con il burro, lo zucchero, le uova e 1/3 della farina. Mescolate fino a ottenere un impasto senza grumi. Continuate a impastare incorporando il resto della farina.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro ben infarinato e impastate fino a ottenere un panetto liscio (ci vorranno circa 10 minuti). Mettete il panetto in una ciotola unta, coprite e fate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio, per circa un’ora.

Riscaldate il forno a 180 gradi. Riprendete l’impasto e sgonfiatelo. Dividetelo in 2 parti uguali. Stendete ciascuna parte fino a ottenere un rettangolo. Suddividete la farcia alle mele sui 2 rettangoli di pasta, disponendola al centro e lasciando i bordi liberi. Incidete i bordi, quindi prendete le strisce di pasta e richiudetele verso il centro sovrapponendole e racchiudendo il ripieno, cercando di creare una treccia.

Trasferite la treccia su una placca imburrata. Cuocete per 15-20 minuti o finché non è dorata.

Completate con la glassa e le mandorle tostate.

Note: per ottenere la glassa mescolate un po’ di acqua (inserite un goccio alla volta) con 4 cucchiai di zucchero a velo e un goccio di limone. Dovete ottenere un composto abbastanza denso.

Bon Appétit!

firma

INDICAZIONI PER PARTECIPARE!

Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma SENZA stravolgere l’essenza della preparazione.

 POTETE VARIARE rispetto alla ricetta da noi proposta:
– il tipo mele da utilizzare
– il tipo di farina
– se non trovate o volete farlo in casa, potete sostituire la panna acida con lo yogurt greco
– potete dimezzare la dose di lievito allungando però i tempi di lievitazione
– potete sostituire il lieviti in bustina con il lievito fresco o la pasta madre, calcolando le dovute proporzioni

NON SI PUO’ VARIARE!
– tutto quanto non menzionato
– la forma del dolce, treccia è e deve rimanere.
– le spezie

SI GIOCA DA OGGI SINO AL 30 GENNAIO.
Prelevate la locandina e lasciate le vostre Re-Cake #20
nel blog Re-Cake 2.0, dove trovate anche il regolamento completo!

 I vincitori del mese di novembre:
Congratulazioni !!!

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    zia consu
    30 gennaio 2017 at 21:32

    ..sapevo che non sarei dovuta passare..ora ho la salivazione a 1000 😛

    • Reply
      Sara Fumagalli
      5 febbraio 2017 at 19:53

      🙂

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto