Torta salata zucchine, finocchi e formaggio Asiago

Ciao !!!!

Ok, è ufficiale, non riesco a postare più di una volta a settimana!

Confesso che questa cosa non mi fa per nulla piacere, ma a quanto pare non riesco a organizzarmi diversamente…. e a volte trovare il tempo per scrivere un post sembra un’impresa!

Alla sera non riesco ad accendere il pc, con il cellulare mi piace seguire il gruppo Re-Cake su facebook, dove si respira sempre “un’aria” positiva e di collaborazione, adoro passare a leggere cosa hanno fatto le mie amiche Bloggalline durante la giornata e poi LEGGERE!

La cosa assurda, o che potrebbe sembrare tale, è che nonostante io mi definisca una donna tecnologica, su una cosa non riesco a cambiare assolutamente idea, ovvero per me i LIBRI devono essere stampati!

Adoro sfogliarli, sentirne il profumo, la granulosità delle pagine quando le giro… insomma per me non è una vera lettura se non ho tra le mani un libro stampato!

Naturalmente ho, oltre al pc e il mio adorato Iphone, anche il Kobo, ma è più forte di me, non riesco a usarlo.
E così, nel mio armadio, tra una fila di t-shirt e un’altra, ci sono libri, tanti libri…..

Ma veniamo a noi!

La ricetta di oggi nasce dalla voglia di partecipare a un contest: SEDICI.
Sorvolo sul fatto che non sono riuscita a partecipare nei tempi previsti per una serie di imprevisti, ma a ogni modo ci tengo a dedicare questa ricetta a loro in primis, e a tutti gli amici che l’hanno assaggiata a Pasquetta e ne sono rimasti entusiasti.

 

TORTA SALATA ALLE ZUCCHINE E FINOCCHI
ricetta tratta dal libro “Al forno” di Isidora Popovic

 

 

INGREDIENTI: (per una tortiera diametro 20-22)

Per la pasta “pizza”:
* 220 gr di farina 0
* 8 gr di lievito di birra fresco (o 1 cucchiaino di lievito secco)
* 1/3 cucchiaino di sale fino
* 2 cucchiai di olio EVO
* 1 uovo
* 80 ml di acqua tiepida

Per il ripieno:
* 350 gr di zucchine tagliate a rondelle alte circa 1 cm
* 200 gr di finocchi tagliati a fettine di 1 cm
* 1 cipolla di tropea tagliata a fettine sottili
* olio EVO q.b.
* 1 cucchiaino di sale fino
* pepe macinato q.b.
* prezzemolo fresco tritato (a piacere)
* 100 gr di formaggio Asiago stagionato, grattugiato
* 150 gr di yogurt greco

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa occorre preparare la pasta “pizza”. Attenzione questo impasto non è adatto per fare la classica pizza, ma come base delle torte salate.

1 – In una ciotola mettete la farina e il sale, al centro versatevi l’olio, l’uovo e l’acqua nella quale avrete precedentemente sciolto il lievito. Impastate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Il vostro impasto non deve essere appiccicoso, se così fosse aggiungete un po’ di farina, io ne ho aggiunti 2 cucchiai per esempio.

2 – Stendete l’impasto nella vostra tortiera e lasciatelo riposare a parte, mentre preparate il ripieno.

3 – In una teglia antiaderente da forno (io ho usato quella che si usa per fare il pasticcio), mescolate le zucchine, i finocchi e la cipolla precedentemente tagliati. Salate, pepate e irrorate d’olio. Coprite con un foglio di alluminio e cucinate a 200° per circa 30 minuti.

4 – A questo punto togliete le verdure dal forno e lasciatele raffreddare per 15 minuti sempre coperte con l’alluminio. Trascorso questo tempo, mettete le verdure in una ciotola, cercando di scolarle dall’olio in eccesso. Unitevi il prezzemolo tritato e 60 gr di formaggio Asiago, mescolate per bene.

5 – A parte mescolate ora lo yogurt greco con il restante formaggio grattugiato (40gr), versate il composto nella tortiera.

6 – Per terminare distribuite in modo uniforme le verdure e cucinate per 30 minuti a 170°.

Fate raffreddare completamente la torta prima di servirla, sentirete che bontà!

Bon Appétit!

 

6 Comments

  • Reply
    Unafettadiparadiso
    16 aprile 2015 at 16:47

    Hai ragione il fascino dei libri non ha eguali. Credo che se vivesse milioni di anni preferirei di gran lunga sfogliare un libro con una mano, sentirne il fruscio delle pagine, odorarne le pagine e quel sentore di nuovo (o vecchio se sono stampe datate) piuttosto che fare uno scivolo con il dito su un monitor….sono antica per questo! Questa quiche è una vera leccornia la mangerei tutta d'un fiato.
    Buona serata Sarà,
    Vale

  • Reply
    consuelo tognetti
    16 aprile 2015 at 19:15

    Davvero golosissima questa torta salata, da tempo ne voglio fare una e la tua base mi ha già conquistata 🙂
    ps: sui libri la pensiamo esattamente nello stesso modo..il profumo della carta non ha pari!

  • Reply
    Elena
    17 aprile 2015 at 7:32

    è a dir poco perfetta questa torta salata, complimenti

  • Reply
    gwendy
    18 aprile 2015 at 10:23

    anch'io prediligo i libri.Tra l'altro se va via la corrente o se si scarica la batteria siamo fregati i libri invece no!!
    Adoro le torte salate,anche la tua ha un'aspetto bellissimo!!
    Un bacione

  • Reply
    Alessandra Gio
    20 aprile 2015 at 21:02

    E noi abbiamo gradito tantissimo! Guarda, ti capisco, perchè ormai il mio mondo si muove al rallentatore e perennemente in ritardo… 😀 Ti aspettiamo per questo mese! Un grande abbraccio! 😉

  • Reply
    Günther
    28 aprile 2015 at 12:19

    una bella e buona versione di torta salata

  • Leave a Reply