Preparazioni varie

Polpette di pesce spada e pistacchio con gazpacho

Hola! Sorpresi? Oggi niente dolci… strano, vero?

Devo essere sincera, sembra Moltooooooooo Strano anche a me, ma oggi vi delizierò con un finger food strepitoso!!!

Io, che difronte al banco del pesce fuggo sempre (non so pulirlo e neppure cucinarlo…), io che nei libri ricerco sempre le ricette dei dolci, che ho sempre mille dubbi su certe preparazioni … ho deciso di avventurarmi in quello che per me è un “mondo nuovo”: il finger food.

Complice un regalo “inaspettato”, quando mi è arrivato l’avviso di giacenza delle poste ho pensato subito: “oddio una multa.. ma come?“, poi un sms che mi chiedeva se avevo ricevuto qualcosa.. e la curiosità è salita a 1000…

Il primo libro di Sigrid Verber, l’avevo tanto cercato ma non lo avevo mai trovato in libreria, quando ho aperto il pacco mi è scesa una lacrima… di gioia

Sono rimasta senza parole, non pensavo davvero potessero nascere delle bellissime amicizie “on line”, come è accaduto con  Federica. Non ci siamo mai viste, mai sentite telefonicamente oppure non passa giorno che ci “messaggiamo” anche solo per un saluto “al volo“.

“Il libro del cavolo” mi sta catturando da giorni e giorni e la prima ricetta che ho voluto provare l’ho fatta per Monique e Paola e per il lro bellissimo contest (ma arriverò anche con il dolce sia chiaro

POLPETTE DI PESCE SPADA E PISTACCHI
CON GAZPACHO DI FRAGOLA E POMODORO

Ingredienti:

Per le polpette

* 350 gr di pesce spada fresco
* 50 gr di pistacchi di Bronte
* 50 gr di mandorle spellate
* 2 fette di pane integrale
* 1 uovo
* 1 cucchiaino di polvere di arancia (che si trova nei negozi Bio o in alternativa grattugiate finemente la buccia di una arancia fresca)
* sale e pepe
* olio per friggere

Per il gazpacho

* 2 fette di pane integrale
* 4 pomodori ramati
* 12 fragole
* un pizzico di peperoncino in polvere
* 1/2 spicchio di aglio
* 4 cucchiai di aceto di mele
* olio EVO (extravergine di oliva)
* sale e pepe


PREMESSA: il gazpacho va preparato la sera prima….

Procedimento:

Gazpacho:
1 – In una ciotola mettete il pane spezzettato, i pomodori e le fragole tagliati a pezzettini, l’aglio finemente tritato e il peperoncino. Mescolate il tutto, salate pepate e aggiungetevi l’aceto di mele. Quindi coprite con un filo di acqua, mescolate per bene e lasciate riposare in frigo per tutta la notte.

2 – Il giorno dopo frullate il tutto aggiungendovi un bel filo d’olio e filtrate il tutto con l’aiuto di un colino a maglia stretta. Con questa dose escono circa 10 bicchierini.



Polpette:
1 – Tritate finemente il pesce spada (al coltello). Quindi in una ciotola unite alla polpa del pesce il pane precedentemente ammollato nel latte e strizzato, l’uovo, il sale, il pepe e la polvere di arancia.

2 – Formate delle piccole polpettine che dovranno essere passate nei pistacchi tritati finemente con le
 mandorle.

3 – Friggete per alcuni minuti fino a quando le polpette risulteranno leggermente dorate. Scolatele sulla carta assorbente.

Servite le polpettine insieme al gazpacho e  ……….     Bon Appètit!

Con questa ricetta partecipo al contest di due care amiche: Monique & Paola

http://peronisnc.it/index.php?fc=module&module=psblog&controller=posts&post=54

You Might Also Like

25 Comments

  • Reply
    tiramiblu
    25 marzo 2014 at 9:21

    ..ricetta salata?? Wooww che belle, e chissà che buone! Tu sei davvero bravissima in tutto!
    Le foto poi sono stupende!!
    Un abbraccione,
    Carla

  • Reply
    Audrey Borderline
    25 marzo 2014 at 10:30

    ma che bella ricetta e poi le foto sono strepitose, complimenti!!!
    mi piace l'unione di sapori e il risultato finale è ad effetto 😀

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      1 aprile 2014 at 9:51

      Grazie Audrey, un abbinamento davvero interessante e buono .. da rifare sicuramente

  • Reply
    Jeggy
    25 marzo 2014 at 10:42

    Che ricetta sfiziosa e molto raffinata!

  • Reply
    Federica
    25 marzo 2014 at 19:50

    La lacrimuccia adesso scende a me Saretta. Non sono riuscita mai a valorizzare quel libro, adesso con te è in ottime mani. Sono davvero felice di averti incrociata in questo mondo virtuale. Ed ora anche curiosa di scoprire quale sarà la prossima ricetta "del cavolo". Con la prima te la sei cavata alla grandissima.
    Un grosso in bocca al lupo per il contest e un bacione :*

  • Reply
    La Cocotte
    25 marzo 2014 at 22:08

    Ciao! Bellissime davvero, apprezzo un sacco anche gli accostamenti di colori!! E poi il pistacchio mi fa impazzire letteralmente! Un saluto Giada 🙂

  • Reply
    Emanuela Martinelli
    27 marzo 2014 at 8:26

    Mi piace tantissimo il tuo finger, io ne sono innamorata, ma la cosa più bella è che hai fatto questa ricetta indubbiamente con il cuore. Bellissime queste amicizie… un saluto MAnu

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      1 aprile 2014 at 9:53

      Ciao Emanuela, non pensavo di poter incontrare tante belle persone grazie al blog, e questo mi rende felicissima …

  • Reply
    Mimma e Marta
    27 marzo 2014 at 9:23

    Che bella ricetta, adoriamo le preparazioni in cui frutta e verdura si uniscono insieme sprigionando sapori insoliti e indimenticabili… 🙂

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      1 aprile 2014 at 9:54

      Mimma e Marta, confesso che subito pensare alla fragola e al pomodoro mi ha lasciata un pò perplessa.. giusto il tempo di assaggiarlo per capire che è una unione celestiale 🙂

  • Reply
    Anna di CARAMELLO SALATO
    27 marzo 2014 at 20:32

    Non ho mai fatto il gazpacho in vita mia! Ma questa ricetta mi ispira un sacco! devo provare! Bellissime le foto!

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      1 aprile 2014 at 9:54

      Siiiiiiiii prova prova! fammi sapere poi se ti è piaciuta 🙂

  • Reply
    angela bartolomeo
    27 marzo 2014 at 22:56

    Ciao Sara,bello il tuo blog e la musica che accompagna la lettura.Deliziosa questa ricetta e il modo in cui l'hai interpretata.La tua foto rende molto bene i colori degli ingredienti. Ho anch'io, da poco un blog.Mi farebbe molto piacere se venissi a trovarmi.
    A presto
    Angela Bartolomeo

  • Reply
    angela bartolomeo
    27 marzo 2014 at 23:00

    Ciao Sara, non sono sicura che ti sia arrivato un mio commento e nell'incertezza te lo rinvio. La ricetta che proponi è davvero molto gradevole e la foto rende benissimo i colori degli ingredienti. Condivido con te la passione per i dolci e da poco ho un blog dove parlo anche di cucina e propongo ricette.
    Sarei felice se mi venissi a trovare.
    A presto
    Angela Bartolomeo

  • Reply
    Edy
    1 aprile 2014 at 8:50

    Che bontà!!!! Non vedo l'ora di provare questa ricetta!!

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      1 aprile 2014 at 9:55

      Edy aspetto di sapere se l'hai provata e se ti è piaciuta 😀

  • Reply
    Taty
    9 aprile 2014 at 16:00

    Sono sbalordita oltre ad aver fatto un piatto fantastico hai fatto delle foto stupende!
    Seguirò molto attentamente il tuo blog chissà che impari un pochino ad impiattare i miei piatti!

    Baci

    • Reply
      Sara by Dolcizie
      10 aprile 2014 at 12:41

      Taty ti ringrazioooooooooooooo <3
      A dire il vero ho ancora tutto da imparare ma un passetto alla volta spero di riuscirci 🙂

  • Reply
    ileana conti
    21 maggio 2014 at 13:05

    Questa me l'ero persa, e aggiungerei stranamente perchè è uno di quei piatti che noterei subito!
    Alla faccia del "non sapevo cucinare".
    Bravissimissimissima!!!!

  • Reply
    Francesca P.
    30 giugno 2014 at 11:00

    Segnata la ricetta con una stellina… ci sono piatti che vedi e vuoi subito fare… perchè li devi avere e assaggiare immediatamente!
    😀

  • Reply
    Laura Barile
    11 febbraio 2015 at 12:47

    Bellissime e sfiziose! Sei sempre fonte di ispirazione tu!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto